domenica 3 agosto 2008

I provvedimenti della Giunta regionale

La Giunta regionale, nell'ultima riunione tenuta il 1° agosto prima della pausa estiva, ha approvato una serie di provvedimenti sulla gestione faunistico-venatoria e in particolare sul contenimento della presenza dei cinghiali sul territorio proposti dall'assessore Mino Taricco. Vengono così conferiti alle Province poteri amministrativi più ampi, con compiti di coordinamento, e si introducono nuove disposizioni per verificare gli effettivi prelievi di cinghiali: tale monitoraggio durante la prossima stagione venatoria permetterà dal 2009 un eventuale adeguamento delle misure previste. Tutti i risarcimenti per danni alle colture agricole causati da fauna selvatica fino a fine 2007 sono stati sanati e d'ora in poi i trasferimenti di risorse regionali agli ambiti territoriali di caccia ed ai comprensori alpini saranno vincolati al completo indennizzo dei danni dell'anno precedente. Inoltre, è operativo il fondo di solidarietà per gli incidenti stradali causati da animali selvatici, vengono severamente regolati gli allevamenti di cinghiali e impedita la creazione di nuove strutture fino al 2010, si avvia un maggiore coordinamento nella gestione della fauna anche con le aree protette regionali.
Conferito, su iniziativa dell'assessore Andrea Bairati, parere favorevole alla concessione di agevolazioni al progetto industriale presentato da Fiat Powertrain Technologies per la realizzazione di un investimento produttivo a Verrone (Biella) e di un programma di ricerca e sviluppo per la produzione di un nuovo cambio capace di ridurre notevolmente i consumi destinato ai segmenti di vetture A, B e C. La delibera verrà ora inoltrata all'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa per la prosecuzione dell'istruttoria prevista dalle legge.
Per facilitare la produzione di energia elettrica da fonte solare in discariche ormai esaurite, si è deciso, sempre su proposta dell'assessore Bairati, di aumentare il numero dei siti potenzialmente interessati riducendo la superficie minima degli stessi da 100.000 a 10.000 metri quadri e aggiungendo alle discariche di rifiuti urbani non pericolosi anche quelle di inerti e di rifiuti non pericolosi.
Sarà avviato entro breve tempo, su iniziativa degli assessori Andrea Bairati e Giovanna Pentenero, il procedimento di evidenza pubblica per l'affidamento dei master post laurea di primo e secondo livello per l'anno formativo/accademico 2008-2009. Anticipando la direttiva pluriennale sull'alta formazione, diventa possibile dare una prima, immediata risposta alle esigenze dei laureati che vogliono acquisire competenze di alto livello spendibili sul mercato del lavoro e degli occupati che evidenziano necessità formative di alta specializzazione o di aggiornamento delle loro competenze professionali.
Via libera, su proposta dell'assessore Nicola de Ruggiero, a due importanti provvedimenti ambientali: il primo atto integrativo dell'accordo di programma per la bonifica dall'amianto e il ripristino dell'area di Casale Monferrato, che mette a disposizione 6,5 milioni di euro per ridurre gli effetti dell'inquinamento e del rischio sanitario con l'attuazione coordinata di un sistema integrato di interventi; l'atto integrativo dell'accordo di programma per la bonifica e il recupero ambientale ed economico della Valle Bormida, che permetterà di definire entro il mese di settembre 2008 gli interventi prioritari per la conclusione delle operazioni.
E' stato quindi licenziato un disegno di legge, presentato dall'assessore de Ruggiero, che intende disciplinare alcuni aspetti di materia ambientale: emissione di una garanzia fideiussoria della Regione ai gestori del servizio idrico integrato per il finanziamento dei programmi triennali di intervento, una disciplina dei canoni di concessione di acque minerali e di sorgente che definisce in modo chiaro gli adempimenti richiesti (corresponsione di quello 2007 alla Regione e di quello 2008 suddiviso tra Regione, Comuni e Comunità montane interessate per opere di riqualificazione ambientale e iniziative di solidarietà sociale), autorizzazione alla Giunta ad emanare regolamenti sulle procedure amministrative per l'uso delle fonti energetiche rinnovabili.
Sono stati inoltre approvati:
- su proposta del vicepresidente Paolo Peveraro, il progetto per l'attivazione nel 2008-2009 di 100 esperienze di botteghe scuola nelle imprese dell'Eccellenza artigiana;
- su proposta del vicepresidente Paolo Peveraro e dell'assessore Sergio Deorsola, il regolamento regionale che detta disposizioni in materia di procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi, che vuole costituire l'inizio di un processo di semplificazione nei confronti dei procedimenti di competenza regionale e di quelli conferiti agli enti locali;
- su proposta dell'assessore Teresa Angela Migliasso, i criteri di ripartizione e assegnazione ai soggetti gestori delle funzioni socio-assistenziali dei finanziamenti previsti per il 2008 a sostegno delle persone con disabilità, e la riapertura con scadenza 30 settembre 2008 dei bandi per gli interventi sociali a favore della popolazione zingara.
La Giunta regionale tornerà a riunirsi lunedì 25 agosto.

Nessun commento: